Puoi fermare le molestie!

Un movimento per fermare le molestie nello spazio pubblico guidato da attivist* locali.

Leggi e condivideri le storie

Leggi le storie da tutto il mondo e condividi la tua.

Rovereto
10/12/2016

La storia di anonima da Rovereto:…

Questa non è una storia di molestie, ma un evento che mi sento di condividere perché mi ha molto turbata. Ieri sera, con le mie amiche, stavamo andando a fare aperitivo e sulla strada ci siamo fermate al distributore delle sigarette, che io ero senza. Qui abbiamo incontrato una persona senza fissa dimora a cui serviva la tessera sanitaria per prendere le sigarette, o almeno è quello che ho capito…
Roma
10/02/2016

La storia di Anonima da Roma:…

Avevo diciassette anni e stavo tornando a casa in autobus dopo un'uscita con una cara amica; ero salita sul primo autobus che veniva dal quartiere Testaccio e "fortunatamente" c'erano dei posti liberi. Mi sistemai in uno di quelli a coppia, dalla parte del finestrino. Un paio di fermate dopo feci a cambio con una signora che sarebbe dovuta scendere molto più tardi e alla quale non volevo creare disturbo facendola…
Torino
09/11/2016

La storia di Chiara da Torino:…

Vivo a Torino per studio e ho sempre adorato questa città, ma credo che quando andrò via me ne ricorderò per il gran numero di molestie sopportate. Sono abbastanza certa di poter affermare di esser stata vittima di strusciamenti in circa il 40% dei miei tragitti su mezzi pubblici. Una volta uno di quei gentiluomini è sceso con me dal bus, e in mezzo a una serie di apprezzamenti indesiderati…

News

Passando una sera sul Fosso Reale a Livorno

Abbiamo conosciuto Egon come autore dello spettacolo teatrale “Mi chiamo Egon. Diario di un uomo transessuale”, debuttato a Pisa nel Maggio 2015. Gli abbiamo chiesto di raccontarci la sua esperienza di molestie in strada come uomo transessuale, e lo ringraziamo per questa condivisione.  Egon è un attivista e studioso queer e per la liberazione animale; cofondatore del collettivo … continua

Perché ho parlato a mia figlia tredicenne delle molestie in strada

Questa è la traduzione di un articolo che ci ha molto colpite, pubblicato nel settembre del 2015 su RoleReboot.org. Ringraziamo l’incredibile badass Simona per la traduzione dall’inglese! di Amie Newman   Mia figlia, A., ha appena compiuto 13 anni. Sin da neonata, ha sempre posseduto una forza pacata che sembrava fluttuare nei suoi occhi color nocciola mentre … continua

Di omofobia si muore, ancora.

Ancora continuano ad accadere episodi violentissimi di omofobia, in Italia come all’Estero. Pensiamo a Shira Banki, 17 anni, pugnalata al Gay Pride di Gerusalemme da un ebreo ortodosso. Morta, perché difendeva dei diritti a nostro avviso inalienabili: il diritto di esistere e di vivere come tutt* quell* che certi diritti li hanno già. Ma pensiamo … continua